Chitarraedintorni's Blog

blog dove si scrive di chitarra classica e…..dintorni

“Concerti d’autunno”

fara3

Farandola Associazione Culturale, in collaborazione con il musicologo Roberto Calabretto che ne segue la direzione artistica

presenta

Seconda edizione della rassegna

“Concerti d’autunno”

mercoledì 21 ottobre

Auditorium della Regione

Pordenone

Tre gli appuntamenti di questa stagione musicale (21, 28 ottobre e 4 novembre p.v.) che si caratterizzano per:

  • la presenza, tra gli altri, di un’orchestra giovanile e di tre solisti anch’essi molto giovani ma già affermati;
  • uno spazio riservato a Felix Mendelssohn, quest’anno al centro delle attenzioni di molte iniziative musicali poichè cade il bicentenario della sua nascita;
  • l’introduzione di Roberto Calabretto che di volta in volta dialogherà con i musicisti sulle loro scelte esecutive. Da un lato uno studioso e ricercatore, dall’altro gli interpreti: insieme coinvolgeranno il pubblico in un piacevole quanto mai interessante dibattito secondo prospettive diverse sulla musica che verrà eseguita.

Primo appuntamento, mercoledì 21 ottobre alle ore 21.00 con Vasja Legiša (violoncello) e Aleksandra Pavlovič (pianoforte) che presenteranno musiche di J. Brahms, R. Schumann, P. Merkù, S.Prokof’ev

Vasja Legiša, nato a Trieste, a cinque anni inizia lezioni di pianoforte e all’età di nove decide di intraprendere lo studio del violoncello sotto la guida di Nereo Gasperini, già primo violoncello della Scala di Milano. Diciannovenne si diploma al Conservatorio di Rovigo nella classe di Luca Simoncini e inizia un intenso periodo di studio presso la Fondazione Levi di Venezia con Franco Rossi del Quartetto Italiano. Continua gli studi all’ Accademia Superiore di Winterthur-Zürich e ottiene il diploma di perfezionamento con lode. Alla “Robert Schumann Musikhochschule” di Düsseldorf consegue il diploma di concertista nella classe di Johannes Goritzki. Conclude gli studi alla Rubin Academy di Tel Aviv con Hillel Zori. Partecipando alle Masterclass dei più rinomati violoncellisti consegue il diploma di merito all’Accademia Chigiana di Siena ai corsi di Mischa Maisky. Riceve impulsi importanti seguendo i corsi di perfezionamento di David Geringas e Boris Pergamenschikow a Kronberg (Francoforte). Vasja Legiša è vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali di violoncello: primo premio a Genova nel 1990, vincitore del concorso di Biella e del concorso internazionale di Tortona, nel 1997 vince la selezione “Orpheus Concert Series” di Zurigo ed è nominato tra i migliori musicisti in Svizzera. Al concorso internazionale “Jeunesses Musicales” di Belgrado del 2000 riscuote unanime successo con il concerto per violoncello di A. Dvorak. Si esibisce con orchestre quali la Stadtorchester Winterthur, Filarmonica di Belgrado, Orchestra Sinfonica Adriatica. I suoi concerti sono sempre apprezzati dal pubblico e dalla critica in diversi paesi, Austria, Francia, Germania, Inghilterra, Israele, Italia, Slovenia e Svizzera. Nel 2003 si presenta con l’orchestra sinfonica “Holsteinisches Kammerorchester” in tournée in Italia, Slovenia ed Austria, eseguendo le Variazioni Roccocò di P.I.Tschaikovskij. Il 2004 lo vede protagonista come direttore e solista dell’Orchestra sinfonica di Massa Carrara nella stagione concertistica del Teatro Guglielmi. Segue una serie di concerti con le Suite di J.S.Bach per violoncello solo ad Amburgo, Lubecca e Berlino e suona opere per cello solo al concerto live del 30. anniversario della Radio Berlin-Brandeburg. Nel 2009 ha suona in tourneè nelle principali città spagnole concerti per violoncello di Vivaldi e Paganini con l‘orchestra da camera della Sinfonica di Amburgo. Nel 2005 si presenta con successo in Inghilterra eseguendo nella St. Paul’s Church al Covent Garden di Londra ed al Emerson College le suite bachiane, nonchè la prima esecuzione assoluta della Suite per cello di Gregers Brinch. Inaugura la stagione concertistica “Musique Classique en Minervois” nel sud della Francia con un concerto in duo con il pianista Alan Brown. Dedica un concerto alle composizioni di Pavle Merkù (1927) alla “Musikhochschule Hanns Eisler” di Berlino. Nello stesso anno viene invitato a tenere una masterclass sulle Suite per cello di Bach al Conservatorio di Trieste. Vasja Legiša è l’ideatore e direttore artistico del Festival Cello & Music e della Si. Chamber Orchestra, composta da giovani professionisti di diversi paesi europei. Molto apprezzato come didatta ha insegnato diversi anni ad Amburgo e tiene regolarmente le Masterclass di violoncello Cello&Music. Dal 2007 è stato per due anni docente della classe di violoncello e del biennio specialistico all’Istituto musicale pareggiato e Istituto di studi superiori musicali “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta. Risiede a Monaco di Baviera ed è attivo come didatta e concertista.


Aleksandra Pavlovič, nata nel 1978 a Postojna (Postumia) in Slovenia, ha intrapreso il proprio cammino musicale nella città natale, proseguendo gli studi a Trieste e Gorizia con il rinomato pedagogo Sijavuš Gadžijev. Più volte ha partecipato alle masterclass internazionali nella classe di Eugen Indjic. Nel 1997 è stata accettata al Conservatorio „P. I. Čajkovskij“ di Mosca nella classe di Lev Naumov, il più eccellente rappresentante della scuola russa pianistica di H. Neuhaus. Ha avuto occasione di studiare inoltre con Vladimir Viardo e Andrej Dijev. Nel 2002 si è diplomata a pieni voti, nel 2004 ha ottenuto con successo la laurea post-diploma di perfezionamento. Come solista è risultata vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali il  primo premio al „Concorso Internazionale di Musica per i giovani“ di Stresa v (1995), secondo premio al „Concours International de Piano Nikolai Rubinstein“ di Parigi (1996). Nel 2004 è stata finalista del Concorso pianistico internazionale „Giuliano Pecar“, unica slovena tra la concorrenza di ottimi pianisti provenienti da tutto il mondo. Sin da giovane ha tenuto numerosi recital pianistici in Slovenia ed all‘estero, ottenendo ottime critiche. Da solista e camerista si è esibita in sale prestigiose, quali la sala Solitar del Neue Mozarteum di Salisburgo, nei teatri La Fenice e Malibran di Venezia, Maly Rachmaninovski Zal del Conservatorio di Mosca, nel museo di Svjatoslav Richter e nelle più grandi sale della Slovenia: sala grande della Slovenska Filharmonija, Križanke, sala Union di Maribor. Nel 2008 ha suonato come solista con l‘orchestra da camera della Filarmonica Slovena nella sala grande del Kultumi dom di Nova Gorica.Nell’ultimo periodo si dedica soprattutto alla musica da camera, suonando regolarmente in duo con affermati musicisti tra i quali il violinista Vasilij Meljnikov, il cellista Oleg Bugaev, il flautista Armando Mariutti, la cantante Alessandra Schettino. Per due anni è stata nominata accompagnatrice ufficiale al Concorso europeo per giovani violinisti e violoncellisti „Alfredo e Vanda Marcosig“ di Gorizia. Apprezzata come didatta dal 2005 è titolare della classe di pianoforte presso la Scuola di musica statale di Nova Gorica.

L’ingresso a tutti i concerti è libero.

Farandola Associazione Culturale
http://www.farandola.it

(tel. 0039 0434 363339 /cell. 0039 340 0062930)

Annunci

19 ottobre 2009 Posted by | Uncategorized | Lascia un commento